TARALLI PER L’APERITIVO

In questi giorni di grande preoccupazione, la cucina può essere una delle nostre alleate perfette per rilassarci e staccarci un po’ dal mondo esterno.

Stare a casa non è poi così male. Prima di tutto, in questo momento storico, stare a casa vuol dire rispettare se stessi e l’altro. Inoltre si può ascoltare musica, guardare la tv, leggere un libro, stare con la famiglia, ma, cosa ancora più entusiasmante, si ha tutto il tempo per godersi la cucina e preparare piatti semplici e allo stesso tempo deliziosi!

Io sto a casa e cucino“, è questa la rubrica che ho deciso di lanciare per darvi qualche consiglio culinario e svelarvi le mie ricette.

Oggi cominciamo con la ricetta dei

TARALLI

facili da cucinare e deliziosi da mangiare. Le nostre nonne li preparavano per colazione ma anche per pranzo e questo può essere un ottimo inizio per recuperare le tradizioni e gustare una cucina genuina e salutare.

Avete preso sale e farina? Si comincia a cucinare!

Ingredienti Impasto:

Farina Tipo “1” 600 gr
Vino bianco secco 200 ml
Sale 12 gr
Olio evo 130 ml

Aroma a scelta:

Finocchietto selvatico 10 gr
Paprika Dolce 5 gr
Pomodori Essiccati e tritati 10 gr
Olive nere tritate ed essiccate 20 gr

Ai fornelli!

Inserire la farina ed il vino all’interno dell’impastatrice ed impastare fino a formare una leggera maglia glutinica, a velocità bassa per 2 min.

Aggiungere il sale e successivamente l’olio a filo in velocità 2, completare l’impasto con l’ingrediente scelto, facendo attenzione ad essiccare le olive a 160° per 20 minuti.

Formare dei filoncini da 1 cm x 10 cm di lunghezza. Arrotolare con il palmo della mano ed unire le due estremità schiacciando la giuntura.

Cuocere i taralli in acqua bollente salata fin quando non salgono a galla.

Impostare il forno di casa a 200° e cuocere per 30 min.

Lasciare in forno spento per altri 10 min.

I taralli sono serviti! Non vi resta che assaggiarli. Buon appetito

Rispondi