L’AUTOLISI PER L’IMPASTO PERFETTO

Per realizzare un impasto, ci sono tantissimi modi e tantissime ricette, in questo articolo vi elencherà alcune tecniche universali da poter applicare a tutte le mie ricette, ma soprattutto anche alle ricette che già possedete.

AUTOLISI

L’autolisi è una semplice tecnica che consiste nel miscelare tutta la farina della ricetta con il 55/60% di acqua, e far riposare minimo 20 minuti e massimo 6 ore.

Questo leggero riposo non viene calcolato come tempo di lievitazione ma è semplicemente un modo per permettere alla farina, meglio ancora se con parti di crusca maggiori, di idratarsi per bene.

Cosi facendo il nostro impasto assorbirà una quantità di acqua maggiore e avrà più sviluppo in cottura.

Dopo il tempo di riposo potete procedere come da ricetta, ricordandovi, che avete già inserito il 55/60% di acqua, e non resterà che inserire la restante parte,

ESEMPIO

RICETTA: 1 Kg di farina + 800 ml Acqua

Andrete ad eseguire un autolisi con

AUTOLISI: 1 Kg di Farina + 550 ml Acqua

Dopo 30 minuti potrete procedere con la restante acqua, il lievito e tutti gli altri ingredienti.

1 Comment

  1. Pingback: #iorestoacasa e Cucino Pane Di Semola con Biga – Valentino Tafuri

Rispondi